Il Lingotto, Lingòt in dialetto piemontese, è un famoso quartiere che si trova nella città di Torino, celebre in tutta Italia poiché ha ospitato la prima sede storica degli stabilimenti della Fiat. Trattandosi di un quartiere industriale, è facile intuire che non si trovi in una posizione particolarmente centrale; infatti è collocato nella periferia sud-est della città.

Come raggiungere questo quartiere storico? Le alternative sono diverse, ma se vuoi garantirti il massimo in fatto di comodità, praticità e sicurezza, ti consiglio di optare per un Ncc Torino, che ti permetterà di visitare il Lingotto senza nessun tipo di problema e senza limitazioni di orario. Anche se rimani in città per poco tempo, un autonoleggio con autista a Torino ti consente di visitare le principali attrazioni nel migliore dei modi, evitando stress ed inutili attese. Ma scopriamo qualcosa in più su questo interessante quartiere torinese.

La storia del Lingotto di Torino

Fino al XVII secolo, in questa zona c’era solo un piccolo borgo abitato da contadini e artigiani. Nel corso di pochi decenni tra ‘800 e ‘900, l’area è stata dotata di tantissime infrastrutture all’avanguardia e sono sorte molte attività. Ma come mai sono state investite all’improvviso così tante risorse?

La riposta è semplice: grazie alla sua posizione strategica per la città di Torino. Verso la metà dell’800, infatti, si comincia a costruire importanti linee ferroviarie per il traffico di merci. Tra queste la famosa tratta Torino-Genova che, secondo il progetto iniziale, passava proprio qui.

Il Lingotto deve la sua notorietà al famoso stabilimento di produzione di automobili della Fiat, costruito nel 1915; è proprio con l’arrivo dell’industria automobilistica che, dall’essere una zona rurale, il Lingotto si trasforma velocemente in una importante zona industriale. Un quartiere divenuto ormai operaio, quindi, che continua a crescere demograficamente e si dota di diverse infrastrutture pubbliche. Linee e fermate di metropolitana, tram e bus sono in continuo aumento e ci sono continui cantieri per l’ampliamento dei sottopassaggi e per l’aggiunta di nuove corsie alle strade principali. Scegliendo un noleggio auto con conducente a Torino è possibile muoversi con estrema facilità tra l’intrico di strade del quartiere.

Dopo l’abbandono degli stabilimenti da parte di Fiat, avvenuto negli anni ’80, il quartiere ha visto nuovi interventi di ampliamento e ristrutturazione, grazie soprattutto alle Olimpiadi Invernali Torino 2006: è nato così il “Villaggio Olimpico”, una zona residenziale in principio destinata all’occupazione da parte di atleti, collaboratori e addetti ai lavori, oggi abitato dai torinesi.

fiat torino

Le attrazioni del quartiere

La prima meta da mettere in lista è sicuramente l’affascinante struttura da cui il quartiere prende il suo nome: il “Lingotto”, oggi chiamato anche “Lingotto Fiere”, è stato la prima sede della Fiat, inaugurata addirittura dal re Vittorio Emanuele III nel 1923. Ristrutturato dall’archistar Renzo Piano nel 1985, oggi lo stabilimento ospita un centro congressi, un centro esposizioni e un auditorium, in cui vengono ospitati eventi di importanza internazionale, come il famoso Salone del Libro.

La struttura del Lingotto è molto interessante ed è lampante, agli occhi dei visitatori, che si tratti di un ex complesso industriale in cui si producevano automobili. Sul tetto dell’edificio si trova una pista automobilistica, progettata con l’intento di fare dei giri di prova con le vetture. Forse l’elemento più iconico e conosciuto di tutto il quartiere Lingotto.

Per rendere più che confortevole il soggiorno dei visitatori e dei turisti, si è pensato davvero a tutto: il complesso, infatti, ospita un lussuoso hotel a 4 stelle, un’area dedicata allo shopping, un centro servizi…e addirittura un eliporto!

Immancabile anche una sosta alla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli, una galleria che ospita opere d’arte inestimabili del XX secolo. Per raggiungere comodamente tutte le attrazioni, anche se hai poco tempo a disposizione, puoi contare su un Taxi Torino, che ti permetterà di muoverti senza attese a qualunque ora del giorno.

Parliamo di un quartiere moderno, caratterizzato da molte aree verdi. Non possiamo non citare, ad esempio il Parco d’Arte Vivente e il Parco Di Vittorio, delle vere e proprie oasi nel cemento cittadino.

I progetti futuri per il Lingotto

Dal 2011 ad oggi è in corso la costruzione di un’altra grande e importante opera pubblica che interessa il quartiere Lingotto: parliamo del comprensorio del Grattacielo della Regione Piemonte, che, in futuro, sarà l’unica sede della Regione. Oggi, infatti, ci sono diverse sedi sparse per tutta la città di Torino.

L’area è già servita dalla stazione metropolitana Italia ‘61, ma il palazzo della Regione verrà collegato con la stazione centrale del Lingotto attraverso una passerella ciclopedonale.

Parliamo, insomma, di un quartiere moderno e in continua evoluzione, un piccolo specchio della tipica metropoli europea. Un cantiere laboratorio in cui si sperimentano sempre nuove soluzioni per la viabilità e la vivibilità dell’area.

lingotto torino eliporto

Raggiungere il Lingotto con un Ncc Torino

I mezzi pubblici svolgono, nel quartiere Lingotto come in tutta Torino, un ruolo davvero fondamentale nella vita quotidiana dei torinesi; ma sebbene le linee siano numerose, non riescono sempre a soddisfare tutte le esigenze, sia dei residenti che dei turisti. Per quanto la rete del trasporto urbano possa essere capillare, infatti, i mezzi non raggiungono ogni punto della città, soprattutto nelle aree più periferiche. Molto spesso, inoltre, sono soggetti a riduzioni di corse nelle ore serali e notturne, oppure nei festivi.

Qual è il modo migliore per raggiungere e visitare il quartiere Lingotto? Non trattandosi di un’area centrale, sicuramente non è consigliabile spostarsi a piedi. La soluzione più comoda, allora, è quella di rivolgersi ad un Ncc Torino.

Grazie ad un autonoleggio con autista, infatti, puoi raggiungere con facilità qualsiasi punto della città, affidandoti alle capacità di un conducente esperto. Indubbiamente la maniera migliore per visitare un quartiere ricco di attrazioni e di storia come il Lingotto.

Scaricando l’app Ncc.it, disponibile sia per Apple che per Android, potrai gestire direttamente dal tuo smartphone il tuo noleggio auto con conducente a Torino. Questa applicazione, infatti, ti dà la possibilità di:

– prenotare in anticipo il tuo Ncc Torino;
– avere a disposizione un preventivo;
– pagare immediatamente con metodi elettronici (puoi anche decidere di pagare in contanti direttamente all’autista).

Insomma, per organizzare il tuo soggiorno a Torino e non perderti nessuna della sue attrazioni, scarica subito l’app Ncc.it.

[button button_link=”url:http%3A%2F%2Fonelink.to/64h3rq|title:Scarica%20l’APP|target:_blank” button_type=”rectangle” button_color=”custom_color” btn_bg_color=”#f46822″ btn_text_color=”#012245″ btn_border_color=”#f46822″ button_align=”button-center” button_icon=”pixicon-download” button_icon_align=”back”]