Visitare Roma è un’esperienza unica ed indimenticabile, una delle mete da vedere almeno una volta nella propria vita. Roma è una città molto particolare ed è difficile da definire perché nasconde delle bellezze peculiari, note in ogni angolo del Pianeta, e altre talvolta sconosciute ai più. Infatti, tra le cose da vedere a Roma, oltre ai luoghi e ai monumenti più popolari, la città custodisce anche tanti tesori inesplorati, ma altrettanto suggestivi. Chi vuole trascorrere del tempo a Roma, non può certamente fare a meno di scoprire tutti i luoghi inaspettati e bellissimi della Città Eterna.

Di seguito avremo modo di conoscere quali sono le principali mete assolutamente da vedere, nonché le cose da fare a Roma. Inoltre, avremo modo di presentarvi la soluzione di mobilità più agile e rapida per godere appieno di un soggiorno a Roma, in ogni stagione.

​Cose da vedere a Roma

Quali sono i posti da visitare a Roma? Ebbene, di luoghi da esplorare se vuoi visitare Roma ce ne sono davvero tanti!

La città è ricca di bellezze storiche e architettoniche preziose. Una su tutte il Colosseo, simbolo per eccellenza della città eterna che, anche se ne rappresenta la sua anima, in realtà, non è di certo l’unico tesoro da vedere a Roma. L’Anfiteatro Flavio (questa è la denominazione corretta) si trova infatti, a ridosso dei Fori Imperiali. I quali, così come l’attiguo Foro Romano, rappresentavano il cuore pulsante dell’antica città. Ancora oggi è possibile ammirare quel che resta di un complesso al cui interno vi era una basilica, dei templi e degli spazi pubblici, frequentati dai romani di duemila anni fa.

La bellezza di Roma non potrà di certo lasciarti indifferente. Un’altra curiosità da vedere a Roma è il profilo di uno dei sette colli su cui fu fondata la città, ovvero il Campidoglio. In cima a questo colle sorgevano due templi molto importanti, quello di Giunone Moneta e di Giove Capitolino. Al Campidoglio si trova la piazza progettata da Michelangelo , dove campeggia una copia della statua equestre di Marco Aurelio, l’originale è custodita nel vicino Palazzo dei Conservatori. Il palazzo del Campidoglio ospita gli uffici del Comune di Roma e del sindaco della città. Sempre nella piazza del Campidoglio è possibile visitare i Musei Capitolini, dove ci sono alcune tra le più belle collezioni italiane di arte classica.

​Alla scoperta dei posti da visitare a Roma

Tra le altre cose da vedere a Roma vi è la scalinata trecentesca di Santa Maria in Ara Coeli, risalente al VI secolo. Al suo interno ci sono anche dei bellissimi mosaici e degli affreschi realizzati dal Pinturicchio nel XV secolo.

In questo rione, si potranno ammirare delle bellezze uniche, come il Palazzo Mattei di Giove. Ma anche la Fontana delle tartarughe che, secondo la leggenda, venne costruita in una sola notte. In un tour esaustivo della città di Roma, le cose da vedere sono davvero tantissime!

Poi si continua verso Piazza Navona, simbolo della Roma barocca, dove tra le altre cose è possibile ammirare la spettacolare Fontana dei quattro fiumi di Gian Lorenzo Bernini. Guardandosi intorno tra prestigiosi palazzi e caffè all’aperto, lo scenario è mozzafiato. Da non perdere anche la Chiesa di Sant’Agnese in Agone e l’intero quartiere che è caratterizzato dell’arte barocca.

Proseguendo verso il centro, ci si sposta davanti alla maestosa bellezza del Pantheon. Un’opera che stupisce ancora oggi per la estensione della cupola, frutto delle conoscenze ingegneristiche di duemila anni fa. Nelle vie circostanti è possibile rilassarsi nelle osterie assaporando le prelibatezze della cucina romana.

​Curiosità da vedere a Roma

Chi visita Roma non può perdersi una passeggiata a Campo de’ fiori, ovvero uno dei mercati più antichi della Capitale. La piazza ospita anche la statua di Giordano Bruno, in quanto qui fu condannato al rogo nel 1600.

Proseguendo alla scoperta delle curiosità da vedere a Roma, vi sono anche il Ghetto ebraico, che si trova a ridosso della via del Portico d’Ottavia, dove ci sono negozi vintage, laboratori artigianali e trattorie dove poter gustare i piatti prelibati della cucina tradizionale romana.

Se vogliamo ragionare su quali sono le più belle cose da visitare a Roma, di certo l’Aventino è un must. Su questo colle vi è uno degli angoli meno conosciuti e più particolari di tutta Roma, ovvero il Giardino degli aranci che si trova davanti alla sede del Priorato dei Cavalieri di Malta. In questo luogo, dal buco della serratura del portone, si vede in una prospettiva unica e come in una piccola cornice, l’intera Cupola di San Pietro, simbolo da sempre della città di Roma e del Vaticano. Il Cupolone, come lo chiamano amichevolmente i romani, in una sorta di magica illusione ottica, entra perfettamente nel buco della serratura e restituisce una prospettiva suggestiva della Città Eterna.

Tra le curiosità da vedere a Roma, oltre ai musei e alle opere già citate, vi è anche la Garbatella. Una vera e propria città giardino, fondata nel 1920 per accogliere le famiglie sfollate dal centro storico.

Nell’adiacente quartiere Testaccio, tra le altre cose da visitare a Roma, vi è il cimitero acattolico dove vi sono le tombe di Keats, Shelly e Antonio Gramsci.

Di certo, tra leggende, aneddoti e bellezze, a Roma si trova sempre qualcosa che possa rispondere ai nostri gusti. Tra i monumenti, le numerose fontane e le altre opere presenti un po’ ovunque in giro per la Città Eterna, di certo, si resterà affascinati dalla ricchezza storica, architettonica e artistica di questa città.

​Cose da fare a Roma

Tra le altre cose da fare a Roma, vi è anche il tour classico tra le Chiese e le Basiliche principali come la Basilica di San Pietro in Vincoli, che ospita il Mosè di Michelangelo.

Vi è poi Castel Sant’Angelo, una fortezza medievale in pieno centro. A pochi passi dal castello, che proteggeva i pontefici del passato, vi è il Vaticano, con la Basilica di San Pietro, l’omonima piazza, i Musei Vaticani e la Cappella Sistina.

Da non perdere anche Piazza di Spagna con la spettacolare scalinata di Trinità dei Monti, e le vicine vie dello shopping, ovvero via del Corso e via dei Condotti. Nella centro sarà possibile visitare anche la Fontana di Trevi, il Palazzo del Quirinale, con le vicine Scuderie.

Chi si reca a Roma, non può certamente non immergersi nelle bellezze dei parchi cittadini come Villa borghese, o il Parco dell’Appia Antica.

Roma è anche ricca di musei e gallerie. Perciò, da non perdere sono soprattutto, i già citati Musei Capitolini, ma anche i Musei vaticani, il Museo nazionale e quello della Galleria Borghese.

E’ importante citare anche tutti gli eventi che si svolgono in città, e che attirano migliaia di appassionati da tutto il mondo. Roma è infatti sede di importanti manifestazioni culturali, sportive, religiose, e molto altro.

Visitare Roma e muoversi con un servizio NCC Roma

Roma è una città molto grande e, come abbiamo visto, i luoghi da visitare sono tanti e tutti particolarmente affascinanti.

Può però capitare di non avere tempo a sufficienza. E’ quindi fondamentale avere la possibilità di spostarsi da un punto all’altro della città in tempi rapidi e a costi contenuti. Ciò ci consente di ottimizzare il nostro tempo e pianificare il soggiorno nella Città Eterna, senza perdere neanche un dettaglio.

Con il servizio di noleggio con conducente Roma, i tempi di attesa e trasferimento si riducono notevolmente. Si tratta, infatti, di una soluzione di mobilità agile e pratica. Con il sistema di prenotazione e pagamento online, hai un servizio rapido, comodo e sicuro.

Scarica la nostra app e prenota un NCC Roma.