Quante volte ci siamo sentiti consigliare di non prendere i mezzi pubblici domani, poiché è previsto uno sciopero dei trasporti? Le manifestazioni di protesta da parte dei lavoratori, in Italia sono molto diffuse e spesso causano disagi molto pesanti a chi ha necessità di spostarsi.

Di seguito avremo modo di capire come mai gli scioperi nel settore dei trasporti sono così frequenti. Inoltre, scopriremo quali sono le alternative più valide nel caso di sciopero dei mezzi. Nello specifico avremo modo di valutare la convenienza di un noleggio con conducente, ovvero il servizio NCC.

Sciopero dei trasporti, perché così tanti in Italia?

Come spesso ci capita di leggere dalle pagine di cronaca, le agitazioni del personale addetto ai mezzi trasporto di linea, non solo sono frequenti ma incidono notevolmente sulla vita di decine di migliaia di persone.

In Italia si calcolano oltre 120 giornate di lavoro perse, solo per il personale di metropolitane, tram e bus di linea. Se si considera che queste giornate capitano sempre in periodi in cui molte attività economiche e le scuole sono aperte, è facile immaginare i disagi per chi ha necessità di spostarsi.

Secondo i dati rilevati tra il 2017 e il 2018, quindi in un periodo pre-pandemia, un quinto degli scioperi nazionali riguardavano il settore dei trasporti. Anche se gli scioperi nel trasporto ferroviario hanno registrato una netta flessione.

Ma quali sono le cause che spingono i lavoratori del comparto dei trasporti a scioperare così di frequente? Come spesso capita le motivazioni sono diverse.

La forza sindacale del settore

Nel comparto dei trasporti vi sono professionalità consolidate nel tempo. Pertanto, i lavoratori possono contare sul supporto di diverse sigle sindacali, dalle più importanti alle meno conosciute, ma che rappresentano numerosi tesserati.

Che sia piccolo o grande, un sindacato ben strutturato ha le capacità di organizzare uno sciopero in breve tempo e ottenere l’adesione sia dei suoi tesserati che dei lavoratori iscritti ad altri sindacati.

Sciopero dei trasporti e finanziamenti pubblici

La vendita dei biglietti copre appena il 30% dei costi che i gestori dei trasporti devono sostenere per garantire un servizio costante ed efficiente. A coprire il restante 70% interviene lo Stato, poiché in caso contrario si dovrebbe aumentare notevolmente il costo dei biglietti, e del servizio pubblico potrebbero usufruirne veramente in pochi.

Se i lavoratori indicono una mobilitazione, i finanziamenti pubblici arrivano ugualmente. Quindi, in caso di sciopero dei lavoratori, le aziende dei trasporti subiscono perdite irrilevanti, ma viceversa si ritrovano con i seguenti benefici:

  • Risparmio sui salari. Se un lavoratore sciopera non riceve il compenso per quella giornata di astensione dal lavoro.
  • Risparmio sul carburante. Se i mezzi non circolano, non consumano.
  • Risparmi correlati. Se si riduce l’utilizzo dei mezzi, si risparmia anche sulla manutenzione.

Da questa analisi è facile intuire come mai le aziende di trasporti non hanno alcun interesse ha chiudere in breve tempo le vertenze con i loro dipendenti. I disagi ricadono infatti totalmente sui cittadini, mentre i gestori dei trasporti pubblici subiscono perdite esigue.

Sciopero dei trasporti

L’alternativa ai trasporti pubblici di linea

Come abbiamo sottolineato, in Italia lo sciopero dei trasporti pubblici è alquanto frequente e spesso annunciato dall’oggi al domani. Qualora dovesse verificarsi uno sciopero nazionale dei trasporti, ma anche locale e riferito ad una città o una regione, le alternative per potersi spostare sono le seguenti:

  • I pochi mezzi che le aziende di trasporto offrono per garantire il servizio. Per non paralizzare intere città vengono garantite alcune tratte, ma solo in alcuni orari. Ciò significa doversi adeguare a viaggiare quando possibile e in mezzi carichi di persone all’inverosimile.
  • La propria auto privata. Una scelta che provoca un aumento del traffico cittadino, l’allungamento dei tempi di percorrenza e l’aumento dei costi. Infatti, oltre al carburante dobbiamo mettere in conto anche il costo del parcheggio e del pedaggio se percorriamo un tratto di strada a pagamento.

Mentre, il noleggio con conducente, noto anche come NCC, è una soluzione funzionale che presenta diversi punti di forza:

  • E’ disponibile e prenotabile in qualsiasi momento tramite una App di semplice utilizzo.
  • Si ha a disposizione un autista privato e certificato per quella mansione. Il quale è autorizzato a transitare nelle corsie preferenziali e nelle zone a traffico limitato (ZTL). Ciò ci consente di percorrere il tragitto in tempi più brevi, evitando di imbottigliarci nel traffico.
  • Non dobbiamo preoccuparci del parcheggio, in quanto l’autista ci lascia nel punto desiderato e verrà a riprenderci quando vogliamo.
  • I modelli dei veicoli sono sempre aggiornati, tirati a lucido, e accessoriati con tutti i comfort tecnologici. Selezioniamo le nostre vetture dalle case automobilistiche più prestigiose al mondo, prevalentemente Mercedes e BMW.
  • I costi sono già fissati e visibili in fase di prenotazione. E pertanto non si incorre in nessuna sgradevole sorpresa da tassametro.
  • E’ possibile pagare online in anticipo, oppure in contanti direttamente all’autista a fine corsa. Il sistema accetta i più diffusi circuiti di pagamento.

Noleggio con conducente - NCC

Conclusioni

Abbiamo visto quanto sia frequente lo sciopero dei trasporti in Italia, con tutti i disagi che questo comporta ai pendolari, ma anche ai turisti. Mentre, muoversi con un noleggio con conducente risulta sempre una scelta conveniente e vantaggiosa.

Ad esempio, nell’eventualità di uno sciopero dei trasporti a Roma, è possibile usufruire di un servizio NCC Roma.

Pertanto, per prenotare un servizio NCC è sufficiente scaricare la App dedicata. Sarà poi semplicissimo selezionare il punto di partenza e di arrivo, la data e l’orario del servizio, per ottenere in un istante un preventivo per quella tratta. Sono disponibili diverse opzioni di viaggio, che si distinguono per numero di passeggeri e bagagli trasportati. Ogni opzione presenta anche il costo per quel tipo di servizio. Basta poi selezionare l’opzione più adatta alle nostre esigenze e confermare la prenotazione.

Il noleggio con conducente è un servizio personalizzato e flessibile, costruito sulla base delle necessità del cliente.

[button button_link=”url:http%3A%2F%2Fonelink.to%2F7xgr6c|title:Scarica%20l’APP|target:_blank” button_type=”rectangle” button_color=”custom_color” btn_bg_color=”#f46822″ btn_text_color=”#012245″ btn_border_color=”#f46822″ button_align=”button-center” button_icon=”pixicon-download” button_icon_align=”back”]