Come diventare un autista NCC: stipendio e requisiti

Tra le figure professionali più richieste negli ultimi tempi, vi è anche il conducente di auto a noleggio. Di seguito avremo modo di esplorare nel dettaglio questo servizio e di scoprire come diventare un autista NCC.

Si tratta infatti, di un servizio pubblico, per svolgere il quale sono richieste specifiche autorizzazioni. Al primo sguardo, il servizio NCC può essere confuso con quello del taxi. Tuttavia, il noleggio con conducente offre maggiore flessibilità, consente una totale personalizzazione del servizio e molti altri vantaggi per i clienti. Dunque, non sorprende che un numero sempre maggiore di persone si stia specializzando per operare come conducente NCC, in quanto oltre al guadagno offre anche numerose soddisfazioni personali.

Se vuoi far parte del team NCC.it, non esitare ad inviarci la tua candidatura.

NCC, il noleggio con conducente

Si tratta di un servizio di trasporto pubblico non di linea e quindi occasionale, fornito tramite autoveicoli. Sin qui potrebbe essere assimilato al Taxi, ma un servizio NCC presenta delle peculiarità e dei vantaggi in più, sia per i clienti che per gli autisti.

  • Tariffe fisse. Non è dunque vincolato al tassametro.
  • Servizio a chiamata. Non è necessario stazionare nelle soste riservate ai taxi, poiché la prenotazione arriva via app.
  • Scelta del mezzo. Perlopiù di fascia medio-alta, ma con la possibilità di avere dei mezzi di fascia lusso.
  • Possibilità di effettuare pagamenti elettronici.
  • E’ possibile prenotare il mezzo per un’intera giornata o più.

Dunque, si tratta di un servizio totalmente personalizzabile, che può essere costruito su misura in base alle esigenze specifiche di ogni singolo o gruppo di utenti. Poter offrire ai propri clienti un servizio esclusivo è una delle motivazioni per cui molte persone desiderano diventare conducente NCC.

App NCC

Il sistema di prenotazione del servizio NCC avviene via app. Quindi, si tratta di una soluzione agile che permette hai clienti di prenotare un servizio in qualunque momento e ovunque.

Contestualmente, anche gli autisti NCC possono usufruire di un sistema di chiamata innovativo e semplice da utilizzare.

Noleggio con conducente - NCC

Come diventare NCC

Per poter ambire alla professione di autista per un servizio NCC sono necessari i seguenti requisiti di base:

  • Patente B, da almeno 3 anni, e quindi avere compiuto il 21° anno di età.
  • Obbligo scolastico assolto, quindi avere un titolo di studio pari o superiore alla 3a media.
  • Assenza di pendenze penali a carico.

Per poter svolgere regolarmente la professione è necessario superare alcuni step obbligatori. Vediamoli.

Certificato di Abilitazione Professionale (CAP)

Noto anche come Certificato KB, è un’attestazione di abilità, che consente di guidare auto destinate a noleggio con conducente.

Nei fatti si tratta di una patente aggiuntiva alla B, che può essere ottenuta superando un esame che si svolge presso la Motorizzazione Civile, o le agenzie riconosciute.

L’esame scritto è composto da 20 domande suddivise in argomenti che riguardano:

  • il funzionamento e la meccanica dei veicoli;
  • la normativa che regolamenta i trasporti e il codice della strada.

Per poter superare la prima fase dell’esame KB sono ammessi un massimo di 2 errori. Una volta superato l’esame scritto si deve sostenere quello orale. Sono attivi diversi corsi che preparano al superamento di questo test, spesso organizzati dalle autoscuole.

Il CAP si rinnova ogni 5 anni, previa visita medica ed oculistica da compiere in qualunque agenzia abilitata al rilascio delle patenti.

Ruolo dei conducenti di servizi pubblici non di linea

A questo punto, per esercitare la professione di autista NCC è necessario iscriversi al Ruolo dei conducenti dei servizi pubblici non di linea. Si tratta di un registro pubblico, tenuto dalla Camera di Commercio della provincia in cui si vuole operare, che certifica l’abilitazione di un autista NCC a svolgere quella mansione.

La toponomastica

Parte dell’esame per l’iscrizione al ruolo dei conducente, è sulla toponomastica della città in cui si vuole operare. Il superamento dell’esame finale del corso consente di passare allo step successivo.

Altri requisiti per autista NCC

C’è da tenere in considerazione che tutti gli step visti sin qui per ottenere le certificazioni, hanno un costo complessivo, che si aggira intorno ai 1.000 euro. Dunque, se intendi intraprendere questa professione devi mettere in conto questa spesa.

Se vuoi operare in modo indipendente devi valutare l’acquisto in leasing di un mezzo di fascia medio-alta, e mantenerlo sempre pulito e ordinato.

Devi anche aggiungere degli abiti da lavoro, eleganti e sobri, almeno due completi o più. Infatti, essendo un servizio scelto perlopiù da una clientela con buone disponibilità economiche è richiesto uno standing adeguato al ruolo. Pensa ad una coppia che ti contatta per essere accompagnata ad una serata in teatro: puoi forse presentarti in jeans?

E ancora, se decidi di svolgere questa professione devi anche garantire la tua disponibilità e flessibilità che l’attività richiede.

Quanto guadagna un autista NCC

Come abbiamo detto, la figura dell’autista NCC ultimamente è molto richiesta, poiché sempre più utenti stanno scoprendo gli enormi vantaggi che offre un servizio NCC, rispetto al taxi tradizionale.

Dunque, la domanda è: conviene fare l’autista NCC?

Innanzitutto, possiamo scegliere se svolgere il lavoro in autonomia o come dipendente. Da lavoratore autonomo possiamo dedicare all’attività il tempo che desideriamo. Ad esempio, solo il fine settimana, o mezza giornata.

Essendoci tutte queste variabili non è semplice calcolare quale può essere lo stipendio di un autista NCC. Tuttavia, secondo recenti studi di settore, sembra che questa attività sia abbastanza remunerativa, anche dedicandoci solo poche ore al giorno.

Non sappiamo se sia proprio così. Ad ogni modo, siamo certi che rispetto ai tassisti, gli autisti NCC risparmiano molto più tempo. Infatti, il conducente NCC si mette al volante solo nel momento in cui ha una prenotazione. Mentre, il tassista spesso deve sostare nelle aree dedicate in attesa di un cliente.

Un altro vantaggio dell’autista NCC è la certezza di ricevere i compensi guadagnati. NCC.it salda i compensi ai suoi autisti con cadenza settimanale.

NCC - BMW

Cerchiamo autisti NCC

Abbiamo visto cos’è un servizio di noleggio con conducente, come si diventa autista NCC e quanto si guadagna con questo lavoro.

Se sei alla ricerca di un lavoro come autista NCC non esitare a contattarci. Attualmente siamo già operativi su Catania, Milano, Torino, Roma, ed in fase di espansione in altre città.